LA FEDE NELL’UMANO. NONOSTANTE TUTTO

di LARA BRUNELLI* – Mosca, maggio 1955. Davanti al Museo Puŝkin, una lunga, ordinata fila di migliaia di persone si snoda per le vie adiacenti, in attesa di essere ammessa ad ammirare, per l’ultima volta, la Madonna Sistina di Raffaello. L’opera, requisita dai Sovietici come bottino di guerra nel 1945, sarà restituita a breve al […]

Continua a leggere