IL T-REX? PIÙ GALLINA CHE COCCODRILLO

PCTOclick

di ALEX BARBIERI – La paleontologia ha fatto passi da gigante nell’ultimo secolo con la scoperta di sempre più specie di dinosauri. Quelle identificate e catalogate fino ad oggi si aggirano tra le 1850 certificate e le 3400.

Nel corso del tempo i nomi scientifici che sono stati attribuiti dai paleontologi a queste creature hanno evidenziato come in passato si sia sviluppata la teoria che alcune specie di dinosauri, invece di essere state spazzate via dal grande cataclisma avvenuto 75 milioni di anni fa, si siano evolute. Sempre secondo questa teoria i possibili discendenti di questa evoluzione sarebbero i rettili.

I dinosauri in effetti sono sempre stati definiti come rettili e un esempio può essere il nome scientifico del Velociraptor che significa “Lucertola veloce”.

Ma gli studi più recenti hanno invece dimostrato che non è così: infatti una ricerca della Harvard University ha dimostrato che le caratteristiche anatomiche, genetiche e le abitudini dei volatili siano più compatibili e simili con i dinosauri rispetto a quelle dei rettili.

Potremmo quindi dire goliardicamente che un tirannosauro ha più in comune con una gallina che con un coccodrillo.

Foto di form PxHere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *