NON SOLTANTO COCCODRILLI: INTERVISTA A ENAIAT AKBARI

Video

di FRANCESCA GALIMBERTI – L’IIS Torriani di Cremona, con il contributo della docente di lettere Chiara Beccari, il 3 dicembre ha dato l’opportunità ai suoi studenti di incontrare Enaiatollah Akbari, protagonista del terzo libro di Fabio Geda “Nel mare ci sono i coccodrilli”.

Enaiatollah, o Enaiat come lo chiamano tutti, è partito dal suo Paese natale, l’Afghanistan, per fuggire dalle persecuzioni dei talebani quando aveva solo dieci anni. Una volta arrivato in Pakistan, nella città di Quetta, è stato abbandonato da sua madre che gli ha dato la possibilità di ricominciare a vivere, lontano dai pericoli del suo piccolo villaggio. È iniziato così il lungo viaggio di Enaiat, attraverso sei nazioni, mari, monti e altrettanti rischi, ma con l’opportunità di una seconda vita tra le mani.

Ora Enaiat è un uomo, forgiato da tutte le difficoltà che ha dovuto affrontare, ma che nel cuore porta ancora il sogno di quando era un bambino: salvare l’Afghanistan. E ha deciso di raccontarsi così a Terza Pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.