VACCINO UNICA ARMA. SE QUALCUNO HA ALTRE SOLUZIONI…

Libertà di Parola

“Libertà di Parola” è uno spazio libero in cui Terza Pagina ospita le opinioni e le idee dei suoi lettori. Il tema del momento è quello dei vaccini e dell’uso del Green Pass proposto dal presidente francese Macron, al centro di un’aspra polemica anche in Italia. Se vuoi partecipare alla discussione scrivi alla redazione di Terza Pagina: redazione@terzapagina.org

E’ innegabile che dobbiamo trovare una via di uscita alla pandemia, lo dobbiamo per onorare le tante persone che in questo periodo stanno compiendo sacrifici umani ed economici di immenso valore e per onorare e ricordare le vittime. Dobbiamo poter tornare a trovare i nostri nonni nelle strutture e recarci in ospedale a salutare le neomamme che hanno tra le braccia una nuova creatura.

Io al momento non vedo altra soluzione che affidarci alla scienza: sarà un vaccino creato in poco tempo, ma è anche vero che abbiamo a disposizione degli strumenti che in passato non avevamo. È vero che imporre una posizione non è mai bello, che la libertà di espressione è stata una lunga e dura conquista nel tempo, dobbiamo però ora tutelare le popolazioni più fragili, compresi gli invisibili, e ridare ai nostri ragazzi tutto quanto è stato tolto finora. Il vaccino è l’unica arma che abbiamo, se qualcuno ha altre soluzioni di immediata attuazione si faccia pure avanti (sottolineo l’immediatezza), quindi per me il Green pass, anche per avere una sequenza di tracciamenti, è una soluzione da prendere in assoluta considerazione.

Elisabetta Mazzini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *